Breakout didattico: l’unione di divertimento e apprendimento

Ecco tutto ciò di cui hai bisogno per creare un incredibile breakout didattico, con esempi e template gratuiti!
7 minuti
Indice

Se dovessi scegliere tra ripassare gli appunti di matematica o giocare in squadra per risolvere un breakout didattico, non ho dubbi: sceglierei la seconda. Anche tu, vero?

Nel caso non lo sapessi già, ti dirò che non solo è più divertente, ma anche più efficace. Sebbene le metodologie più innovative possano ancora suscitare un certo scetticismo, la verità è che esistono prove scientifiche che la gamification didattica funziona.

L’uso dei giochi in classe non solo è più efficace per l’apprendimento, ma aiuta anche a migliorare abilità e competenze che vanno oltre la conoscenza teorica. Se pensi, come insegnante, di avere la responsabilità di instillare nei tuoi studenti qualcosa di più della teoria, sei nel posto giusto.

Cosa c’entra la mia amica Lola con i breakout didattici?

Grazie a Internet esistono tantissimi modi per applicare la gamification e anche molto semplici. La creazione di breakout didattici online è uno di questi.

Magari trovi fantastico tutto questo, ma non hai tempo per i fronzoli. Lascia che ti racconti una cosa sulla mia amica Lola. Lei mi dice sempre cose del tipo: “Non so come utilizzare l’online banking. Non ho tempo per imparare, sai quanto sono stressata. Certo, visto che tu sei così moderna…”

L’altro giorno l’ho chiamata al telefono e lei mi ha detto: “Sono in fila in banca, sono qui da venti minuti”. E io sono rimasta un attimo a pensare: “Mamma mia, quanto tempo è passato dall’ultima volta che sono andata in banca?” Penso che con il tempo che ho risparmiato tra andare e venire e aspettare, avrei avuto tempo per imparare a usare l’app della banca e avrei ancora abbastanza tempo addirittura per imparare a sviluppare la mia app.

A volte fermarsi a valutare il modo in cui si fanno le cose è il modo migliore per farle più velocemente. Ci hai mai pensato?

Questo accade con l’esempio della mia amica Lola e anche con i breakout didattici. È vero che per creare un breakout occorre investire tempo, ma è un investimento che si ripagherà velocemente, credimi! Inoltre, puoi farlo in meno tempo di quanto pensi. In questo post scoprirai come e anche tante altre cose interessanti sui giochi di breakout.

Che cos’è un breakout didattico?

Un breakout didattico è un’attività di gamification in cui gli studenti devono superare una serie di sfide o missioni per aprire serrature o una scatola chiusa, in modo reale (nel mondo fisico) o simulato (nel mondo online). Molte volte viene reso più dinamico per giocare in squadra e viene stabilito un tempo limitato per risolvere le sfide, anche se non deve essere sempre così.

E che tipo di sfide vengono solitamente poste durante un breakout? Dipende dagli obiettivi accademici, ma in generale sono dinamiche che, come insegnante, avrai sicuramente applicato tante volte. Queste sono alcune tipiche attività di breakout didattico:

  • Rispondere a delle domande
  • Risolvere operazioni matematiche
  • Disporre le lettere per formare parole o le parole per formare frasi 
  • Tradurre parole o frasi
  • Ordinare fatti in ordine cronologico
  • Scegliere l’immagine corretta, ecc.

Il trucco sta nella storia

Come vedi, qui non c’è nulla di nuovo. E ciò che è innovativo non sono le prove, ma il modo in cui vengono presentate. Dov’è il trucco in questo tipo di apprendimento? Nello storytelling o nella storia che usi per trasmettere le domande.

Vediamolo con un esempio di breakout didattico per bambini:

PLANTILLA

Il drago nel sotterraneo

Da un punto di vista strettamente accademico, quello che hai appena visto è una prova di domande e risposte, ma avrai sicuramente potuto osservare che si tratta di molto più di questo.

C’è una storia con i suoi personaggi, risorse, effetti sonori e un sistema di ricompense che aiuterà anche a coinvolgere i tuoi studenti nel gioco. È il risultato dell’unione tra storytelling e gamification.

Pensi che un semplice documento con le domande avrebbe lo stesso effetto? Ovviamente no! Se hai ancora dei dubbi, ti invito a provare il gioco. Quando si propone una sfida di questo tipo o altri giochi simili, gli studenti si divertono e si emozionano. E da quell’emozione nasce un apprendimento significativo.

Vantaggi del breakout didattico

La gamification è una metodologia di apprendimento attivo, un sistema che si adatta agli approcci più innovativi all’educazione. Utilizzando risorse di gamification come i breakout didattici, passiamo dal modello tradizionale incentrato sull’insegnamento a un modello incentrato sull’apprendimento.

Grazie a questo approccio, l’apprendimento diventa un processo costruttivo e diventa molto più efficace. Secondo la teoria neuroscientifica, memorizziamo le informazioni molto meglio quando partecipiamo attivamente al processo. O come diceva Einstein: «L’apprendimento è esperienza. Tutto il resto è informazione.»

La gamification rende l’apprendimento divertente e il sistema di ricompense aiuta a motivare gli studenti, a coinvolgerli e a fidelizzarli. Tutto ciò contribuisce a migliorare i risultati dell’educazione della prima infanzia.

Ciò non significa che un gioco di breakout sia la risorsa più appropriata in ogni momento dell’apprendimento. Ad esempio, non sarà la soluzione migliore per spiegare un concetto nuovo, ma è perfetto sia per attivare le conoscenze pregresse che gli studenti hanno su quel determinato concetto, sia per ripassarlo una volta spiegato. In questo modo potremo rafforzarlo e facilitare la sua memorizzazione.

Il breakout può essere adattato a qualsiasi contenuto didattico, anche combinando sfide che mettono alla prova la conoscenza di diverse materie.

Oltre ai contenuti curriculari, il gioco di breakout è molto efficace nel potenziare altre competenze. Quando un breakout si gioca in squadra e viene stabilito un limite di tempo, gli studenti imparano a lavorare sotto pressione, le capacità di collaborazione migliorano e le loro capacità di comunicazione vengono potenziate.

Attraverso queste dinamiche, gli studenti imparano ad essere più indipendenti: se li fai immergere nel gioco, dimenticheranno che esisti durante il loro sviluppo, interagendo tra loro per risolvere le sfide. Promuovere l’interdipendenza di gruppo migliorerà anche il clima in classe.

Breakout online vs breakout offline

Ammettiamolo, le attività online potrebbero non essere entusiasmanti come quelle di persona, ma hanno anche dei vantaggi.

Nel caso di breakout didattici, l’ideale è che tutta la classe possa interagire in prima persona, lavorando in squadra con obiettivi comuni, vivendo le emozioni e l’esperienza. Ma quando ciò non è possibile, un breakout didattico online è una buona alternativa. È molto più facile da organizzare e molto più economico. Inoltre, una volta creata la risorsa, puoi riutilizzarla tutte le volte che vuoi.

Non è necessario scegliere per forza l’uno o l’altro. Possiamo utilizzarli entrambi in base alle esigenze della nostra pratica in classe. Gioca a entrambi con i tuoi studenti e scopri cosa gli piace, cosa li entusiasma e cosa devi cambiare o migliorare. Raccogli i loro feedback e mettili in pratica, sono sicura che il prossimo sarà perfetto!

INSPIRACIÓN GENIALLY ACADEMY

 La casa maledetta

Lasciati ispirare da questo terrificante gioco di breakout.

Come creare un breakout didattico

Prima di iniziare a sviluppare i passaggi necessari per creare il tuo breakout, dovresti porti alcune domande: quanto tempo vuoi dedicargli? Quanto sono ambiziosi i tuoi obiettivi?

La gamification è tanto più efficace quanto più completa è l’esperienza. Ciò significa che per metterla in pratica l’ideale è creare un intero ambiente gamificato. Ma se è la tua prima esperienza, puoi iniziare poco a poco: inizia testando una risorsa.

Non è necessario iniziare da zero per creare il tuo gioco di breakout. Su Genially puoi farlo utilizzando uno qualsiasi dei template che troverai nella sezione “Gamification”. Inoltre, nella sezione “Ispirazione” troverai molte altre risorse condivise dalla community educativa e che puoi modificare o semplicemente condividere così come sono. Alla fine del post troverai alcuni esempi.

Se vuoi creare più rapidamente, scegli un template. Dovrai solo modificare il testo per adattarlo ai tuoi obiettivi didattici. Crea il tuo elenco di domande, modifica il template di breakout che ti piace di più e il gioco è fatto! In pochi minuti avrai un genially da condividere con i tuoi studenti.

Dai un’occhiata a questo corso di Genially Academy se non conosci già la piattaforma: ci prenderai la mano in pochissimo tempo.

Ricorda che Genially si integra con i principali LMS come Moodle o Canvas, oltre che con Google Classroom o Microsoft Teams: condividere le tue gamification o integrarle in altre piattaforme sarà questione di secondi. 

Come realizzare un breakout didattico da zero passo dopo passo

Hai voglia di creare le tue risorse? Grande! Nessuno sa meglio di te di cosa hai bisogno e cosa funziona meglio per la tua classe. Segui questi passaggi per renderlo un successo e lasciati ispirare dagli esempi alla fine.

  1. Definisci i tuoi obiettivi: ricorda di  tenere conto sia del contenuto curriculare che desideri ripassare, sia delle abilità e competenze che desideri che il tuo gioco aiuti a sviluppare. Questo ti aiuterà a scegliere le prove più appropriate.
  2. Crea la struttura del breakout, cioè le prove, i tempi e le dinamiche: si giocherà individualmente o in gruppo? Il tempo sarà limitato? Una delle complessità è calcolare il livello di difficoltà. Dobbiamo trovare un equilibrio tra ciò che è troppo facile, che non motiva, e ciò che è troppo difficile, che scoraggia gli studenti.
  3. Pensa allo storytelling. Hai l’arma più potente per creare un legame con i tuoi studenti: la storia. Di cosa parlano quando hanno tempo libero? Quali sono i loro personaggi o giochi preferiti? Gli piacciono i misteri o preferiscono gli alieni? Among Us o Pokemon?

Scegli bene in modo che la tua risorsa sia attrattiva per i tuoi studenti. Se crei il tuo breakout educativo con Genially troverai design che si adattano a tutti questi argomenti e molto altro.

  1. Scegli il tuo template e inizia a modificarlo: quando avrai ben chiaro cosa vuoi, il processo di creazione del tuo breakout sarà molto più veloce.

Esempi di breakout didattici

TEMPLATE

Breakout misterio

TEMPLATE

Breakout videogioco

TEMPLATE

Breakout storia

TEMPLATE

Escape room stregoneria

TEMPLATE

Escape room cucina

Natalia De la Peña Frade
Natalia De la Peña Frade

Cerco di scrivere cose che ti piace leggere.

Natalia De la Peña Frade
Natalia De la Peña Frade
Cerco di scrivere cose che ti piace leggere.

Leggi altri articoli

Vuoi passare all’azione? Usa Genially