Scusate, qualcuno sa cos’è l’interattività?

7 minuti
Indice

Ho cercato su Google il significato di “interattività” e mi sono ricordata del primo dizionario che ho avuto da bambina, in cui la definizione di “verza” era “cavolo” e quella di “cavolo” era “verza”.

Interattività: carattere interattivo.

Interattivo: che consente un’interazione.

A te non sembra un vicolo cieco?

Se vuoi chiarire i tuoi dubbi sul significato di questa parola, sei nel posto giusto. Qui da Genially la usiamo molto, quindi sappiamo molto bene cos’è l’interattività e come funziona. Sapevi che è una delle caratteristiche principali della nostra piattaforma? Vediamo cos’è e a cosa serve, te lo spieghiamo in modo semplice.

Cos’è l’interattività?

L’interattività si riferisce alla comunicazione tra persone e dispositivi o contenuti digitali. È la capacità di un computer, programma o contenuto di rispondere alle azioni della persona che lo utilizza. Insomma, è ciò che ti permette di navigare su un sito web, utilizzare un social network o giocare al tuo videogioco preferito.  

Grazie all’interattività la comunicazione bidirezionale tra persone e macchine è possibile. È molto diverso dal guardare la TV, ascoltare la radio o leggere il giornale, dove l’unica scelta è se consumare o meno il contenuto che ricevi.

Quando si fa clic su un elemento interattivo, succede qualcosa: può apparire un altro sito web, può aprirsi una finestra o può iniziare il download di un contenuto. Quando interagisci con questi elementi, ciò che viene visualizzato dipende dalle tue azioni.

Immagini, icone, grafici, link, video e audio fanno parte dei mezzi interattivi e si combinano con elementi animati per catturare la tua attenzione. Sono programmati per rispondere alle tue azioni, sorprendendoti e facendoti divertire. Che arte! È molto più divertente e stimolante interagire che leggere paragrafi e paragrafi di testo o semplicemente sedersi e ascoltare. Interagendo con i contenuti, metti da parte il ruolo di spettatore o spettatrice per adottare quello di partecipante.

Inoltre, sei tu al comando. Tu controlli quali contenuti vuoi consumare e come vuoi navigarli e tu decidi quando è il momento opportuno per assimilare più informazioni. Ecco perché piace così tanto!

Vuoi vederla in azione? Guarda com’è facile salire questa scala.

Maggiori info sull’interattività

Interactive Content

ARTIGO

Tutto sul contenuto interattivo

Il modo di comunicare si è evoluto con noi…

Interactive visual communication

ARTIGO

Comunicazione visiva interattiva

Contatto con il pubblico: garantito

aprendizaje a través del aprendizaje interactivo

ARTIGO

Aprendimento interattivo: risultati migliori

L’apprendimento interattivo è più efficace di quello passivo

Quanti livelli di interattività esistono?

Esistono diverse teorie sui livelli di interattività, che distinguono tre, quattro e anche cinque livelli. Per semplificare le cose (per evitare che tu ti annoi e vada sul profilo Instagram di tuo cugino), distingueremo tre livelli o gradi di interattività: bassa, media e alta.

Livello basso o livello passivo

È quello che consente il funzionamento del programma o del sito web. Il contenuto è lineare, ma puoi navigare tra le pagine, selezionare opzioni ed eseguire altre semplici azioni.

Livello medio o limitato

Questo livello include le caratteristiche del livello passivo e ne aggiunge alcune extra, come la possibilità di interagire con altri elementi. Grafici interattivi, video, audio, elementi trascinabili e altro ancora. Le teorie che definiscono quattro tipologie di interattività parlano anche di un livello “moderato”, molto simile a questo ma con un plus di personalizzazione dei contenuti.

Livello immersivo

È quello che richiede un design più sofisticato e offre un’esperienza coinvolgente. Alle interattività dei livelli precedenti si aggiungono diverse tipologie di contenuti multimediali, simulazioni basate sulla realtà virtuale, gamification… È il tipo di interattività che coinvolge di più.

L’interattività e l’e-Learning

L’interattività è un ingrediente essenziale in qualsiasi contesto educativo poiché fomenta l’apprendimento, specialmente nell’e-Learning. I contenuti interattivi rendono più facile catturare l’attenzione degli studenti, motivare e incoraggiare la loro partecipazione.

L’interazione non è solo tra studenti e contenuti, ma si genera anche con il mezzo e tra studenti e insegnanti.

Ecco perché si parla di 4 tipi di interazione nell’e-Learning:

Studenti – interfaccia

La relazione tra lo studente e l’interfaccia è fondamentale nell’e-Learning, in quanto è la condizione per lo svolgimento di qualsiasi altro tipo di interazione, Inoltre, ti aiuta a migliorare i risultati delle tue lezioni.

Studenti-contenuti

Questo tipo di interazione permette di acquisire conoscenze e competenze, e più il contenuto è interattivo, più è coinvolgente.

Inoltre, il fatto che il contenuto sia multimediale è essenziale affinché gli studenti possano scegliere la fonte di informazione e il formato del contenuto che meglio si adatta al loro modo di apprendere (audio, testo, video…). Per questo, organizzare e strutturare bene i contenuti è fondamentale per facilitare la navigazione degli studenti e promuovere un apprendimento interattivo e significativo.

Studenti – insegnanti

L’interattività, l’animazione ei contenuti multimediali sono importanti? Certamente. Ma non tanto o non più dell’interazione tra studenti e insegnanti.

Una buona interazione nei processi di e-Learning consente agli insegnanti di guidare e orientare i propri studenti durante tutto il corso, oltre a risolvere dubbi e problemi che si presentano.

Studenti – studenti

È l’interattività che si verifica tra gli studenti che partecipano a un template comune o a qualsiasi altro tipo di formazione. Questa interazione è fondamentale nel processo di e-Learning, poiché, nelle aree comuni del nostro strumento, è possibile svolgere attività collaborative con i compagni di classe e acquisire capacità di lavorare in gruppo.

Cosa facciamo su Genially? Interaction design o interactive design?

Stiamo correndo un grosso rischio aprendo questo vaso di Pandora, ma l’interaction design (IxD, per gli amici) e l’interactive design NON sono la stessa cosa.

L’interaction design è l’area della tecnologia che studia, progetta e applica punti di interattività negli universi digitali e fisici, per migliorare il rapporto tra le persone e i prodotti, così possono andare a bere qualcosa insieme, no?

Tuttavia, l’obiettivo principale dell’interactive design è di consentire alle persone di interagire con le pubblicazioni digitali attraverso testo, suoni o animazioni. E tutto questo è possibile su Genially quando si utilizza un template o si creano contenuti da zero, per capirci.

E dopo la teoria… arriva la pratica!

Gli esseri umani sono curiosi per natura e noi di Genially lo sappiamo, per questo l’interattività e l’animazione sono due dei nostri pilastri fondamentali per comunicare visivamente. 

Ma andiamo al sodo: queste caratteristiche umane rendono l’interattività molto utile per migliorare la comunicazione e l’apprendimento. Ecco perché le applicazioni sono così numerose. Dall’istruzione ai videogiochi, passando per il marketing e altre attività commerciali. Ed è anche la base per il funzionamento dei social network, i grandi protagonisti al giorno d’oggi.

Un altro esempio:

Un elemento che si muove su uno schermo come il pulsante che hai appena visto cattura la tua attenzione. È sufficiente che tu sappia che è cliccabile per avere l’istinto di cliccarci sopra e vedere cosa succede. Se sai che c’è qualcosa dietro un pulsante, la tua natura curiosa ti porta a interagire per scoprire cos’è quel qualcosa che non è in vista.

Su Genially puoi aggiungere animazioni facendo clic sull’elemento stesso. Guarda, lo spiegano molto bene in questo video:

🎥 Animate i vostri contenuti con Genially. Il movimento cattura l’attenzione delle persone, le sorprende e rafforza il vostro messaggio apparendo al momento giusto.

Quando devi condividere informazioni, i risultati sono molto diversi se usi l’interattività. Rifletti su come funziona per te: non è la stessa cosa se ti viene detto qualcosa e se fai una ricerca per conto tuo.

Pensate ora alla pratica di tutto ciò. Ad esempio, se consegni un foglio di formule matematiche a un gruppo di ragazze e ragazzi, molto probabilmente non gli presteranno attenzione. Se dici loro che sono in missione per trovare le formule segrete e nasconderle dietro pulsanti interattivi, ottenere le informazioni diventa divertente e stimolante, giusto? L’interattività coinvolge!

Hai voglia di giocare con l’interattività?  Vi lasciamo qui questo tutorial così potete vedere quanto sia facile (e veloce, perché no?) aggiungerla alle vostre creazioni:

🎥 Con l’interattività, il vostro pubblico non potrà smettere di esplorare il vostro sito.

Le persone che ne capiscono dicono che è praticando che si impara di più. Quindi… è giunto il momento! Questo gioco di breakout mostra i tre tipi di interattività:

Ora che sai cos’è l’interattività, puoi pensare a come usarla per raggiungere i tuoi obiettivi? Su Genially, creare i propri contenuti interattivi è molto semplice: non è necessario avere delle conoscenze di  programmazione. Professionisti di tutti i settori utilizzano strumenti come Genially nella loro quotidianità per coinvolgere il loro pubblico e migliorare la loro comunicazione. Vuoi provare anche tu? Prova seguendo questi semplici passi per imparare ad usare Genially.

Natalia De la Peña Frade
Natalia De la Peña Frade

Cerco di scrivere cose che ti piace leggere.

Natalia De la Peña Frade
Natalia De la Peña Frade
Cerco di scrivere cose che ti piace leggere.

Leggi altri articoli

Vuoi passare all’azione? Usa Genially